V Centenario della Canonizzazione di S. Francesco di Paola
( 1519 - 2019)

Ti possono interessare:

Il 1° maggio 2019 ricorre il V centenario della canonizzazione di San Francesco di Paola, proclamato santo da Papa Leone X il 1° maggio 1519.

In occasione di questo Anno di Grazia papa Francesco concede a tutti i seguaci del Santo di Paola l'indulgenza plenaria alle solite condizioni, visitando una chiesa, una parrocchia o un oratorio dell'Ordine dei Minimi.
E' possibile lucrare l’Indulgenza Plenaria ogni giorno per se stessi o per un defunto.

La nostra Parrocchia, nella persona del parroco p. Francesco Carmelita, ha indetto solenni festeggiamenti  perché la conoscenza e l’imitazione di San Francesco da Paola guidino il nostro cammino spirituale: numerosi e suggestivi i momenti programmati.

Il 27 marzo la Comunità dei Minimi e i Gruppi della nostra Parrocchia sono convenuti a Paola per l'apertura del V Centenario della Canonizzazione del Santo.
La Solenne Concelebrazione Eucaristica è stata presieduta dal P. Vicario Generale dell’Ordine dei Minimi P. Leonardo M. Messinese.

Santuario di Paola – Apertura V Centenario della Canonizzazione San Francesco di Paola

Francesco di Paola, il Santo della carità
(di Fr. Fabrizio Formisano)

Santuario di Paola – 27 marzo 2019

Torna ancora una volta l’aria di festa nella famiglia Minima. Dopo le celebrazioni per il V centenario dalla morte di San Francesco di Paola, avvenute nel 2007, dopo le celebrazioni per il VI centenario dalla nascita del Fondatore dei Minimi, compiute nel 2016, il 2019 porta con sé il lieto ricordo e le celebrazioni per il V centenario dalla Cano nizzazione dell’umilissimo Santo Paolano.

Sono trascorsi ben 500 anni da quel 1 maggio 1519, giorno in cui il Papa Leone X, nella splendida cornice di una Basilica di San Pietro non ancora ultimata ma splendente di bellezza, pronunciò la famosa formula che, in modo solenne e definitivo, ascriveva San Francesco di Paola nel catalogo dei Santi venerati e proposti come esempio dalla Chiesa Cattolica.

Ad onore di Dio onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, per l’esaltazione della fede cattolica, l’aumento della Religione cristiana e la consolazione e l’incremento dell’Ordine dei Minimi, … decretiamo e definiamo che Francesco di Paola, di buona memoria, Fondatore dell’Ordine dei Minimi, già ricevuto nella Gerusalemme celeste, fra i cori dei Beati, e premiato con la corona eterna, deve essere iscritto nel catalogo dei Santi Confessori, e lo iscriviamo e ordiniamo che egli, in privato e in pubblico, sia onorato come un santo”. 1

Sono così trascorsi 500 anni in cui fede, devozione, tradizione e storia si sono tessuti insieme per dare origine alla Famiglia Minima, che continua ad essere ambasciatrice di quel carisma che l’Onnipotente donò all’umilissimo di Paola, e per continuare a scuotere le coscienze dei fedeli che molte volte come acqua ristagnante si intorpidiscono.
Torna quindi imponente la figura del “Beato Confessore” San Francesco di Paola che con la sua vita ci interroga sul cammino di santità che stiamo percorrendo nei sentieri e nelle faccende della nostra quotidianità.
In tutte le vicende che caratterizzano la “giornata terrena” vissuta da questo povero ma glorioso eremita spicca sempre, come rilegatura d’oro, il tema della carità, della continua voglia di convertirsi al Vangelo, del bisogno vitale di vivere “secundum Deo” secondo Dio.

È proprio la semplicità della vita e delle opere di San Francesco di Paola che lo rendono quasi un riassunto vivente di quanto nell’ultima esortazione Apostolica Papa Francesco ci ha proposto come meditazione e programma di vita.
È proprio questo allora il clima con cui vivere questo nuovo anno centenario, questa nuova opportunità di meditazione e di maturazione della e per la nostra anima, vivere nella consapevolezza che ognuno di noi è chiamato alla santità e che ognuno di noi ha il diritto-dovere di ricercare la propria santità.

L’esempio di San Francesco di Paola che “come fulgida stella splende nel firmamento della Chiesa2 sarà un ottimo sussidiario da usare per la creazione di una “generazione nuova che, “facendo frutti degni di penitenza”, 3  ricerca Dio.

1 Excelsus Dominus del Papa Leone X, 1 Maggio 1519, Bolla di canonizzazione di San Francesco di Paola.

2 ibidem.

3 Regola dell’Ordine dei Minimi.


 

Parrocchia Santa Maria ad Martyres - Via Adriano Falvo, 2/1 - 84127 Salerno

Tel. 089 796243   -   Cell.: 347 9752175

Sito web: www.santamariaadmartyres.it