7 maggio
SANTA FLAVIA DOMITILLA
(Martire)

Di Santa Flavia Domitilla non si conoscono con certezza tantissime notizie a partire dalla propria data di nascita. Tuttavia si Ŕ a conoscenza che fosse nipote dell'imperatore romano Domiziano. Gli storici e gli studiosi, in base ad una serie di considerazioni, indicano che Flavia Domitilla nacque a Roma intorno all'anno 60.
Sua madre era Flavia Domitilla minore e suo padre Quinto Petilio Ceriale, due personaggi che appartenevano ad una delle pi¨ nobili famiglie romane come del resto dimostra la parentela con l’Imperatore Domiziano.

Purtroppo ancora bambina, a soli nove anni, perse sua madre e si ritrov˛ ben presto sola, circondata dal fasto del Consolato romano per cui non potÚ crescere in un ambiente orientato verso la religione cristiana. Spos˛ il console Tito Flavio Clemente che poi era anche suo cugino essendo figlio del fratello maggiore di suo nonno Vespasiano.

L'imperatore Domiziano era per˛ devoto al paganesimo e alle sue mille divinitÓ perci˛ incominci˛ ad oltraggiare la fede cristiana attuando delle vere e proprie persecuzioni nei confronti dei cristiani.
Quando Flavia Domitilla per via della sua forte fede cristiana rinneg˛ il paganesimo e le relative adorazioni, l'imperatore la trasferý all'isola di Ponza dove le fece scontare un lungo e doloroso martirio.

Il santuario principale dove si celebra Santa Flavia Domitilla Ŕ quello della Chiesa dei Santi Nereo ed Achille, ubicata nella cittÓ di Roma.

(www.santodelgiorno.it)
Pubblicato il 07/03/2017